Capelli

Sapone di Marsiglia per il viso e per i capelli

Sapone di marsiglia per il viso e per i capelliIl sapone di Marsiglia è un rimedio antichissimo per la detersione di tantissime cose. Anche se attualmente il suo nome è abbinato ai comuni detersivi commerciali per lavatrice, le sue qualità benefiche lo rendono ideale anche per l’igiene intima e personale del viso e dei capelli.

Il sapone di Marsiglia va acquistato in erboristeria o può essere realizzato a casa. Molte saponette di Marsiglia presenti nei supermercati posseggono una bassissima percentuale di ingredienti naturali, dunque se vogliamo ottenere dei risultati è necessario usare un sapone 100% bio e naturale. Le caratteristiche fondamentali per un buon sapone di Marsiglia sono: almeno 72% di puro olio vegetale di oliva o palma, assenza di conservanti, additivi di sintesi e profumi. Per riconoscere un vero sapone di Marsiglia bisogna controllare se tra gli ingredienti figura il “sodium tallowate” (un derivato animale); un vero sapone di Marsiglia contiene solamente il ‘sodium olivate’ cioè derivante da olio d’oliva.

VISO

Per le pelli grasse o acneiche è particolarmente indicato l’uso del sapone di Marsiglia verde, cioè quello a base di olio di oliva. Le ottime proprietà lenitive contenute al suo interno contribuiscono a riequilibrare il pH della pelle e a prevenire irritazioni e allergie. Per eliminare le impurità e l’eccesso di sebo sul viso è consigliabile usarlo giornalmente, sia la mattina prima del trucco che la sera prima di andare a dormire.

Inoltre, il sapone di Marsiglia può essere utilizzato anche come scrub per il viso e per il corpo. Per ottenere un effetto scrub che rimuova le cellule morte della pelle e vi doni un effetto vellutato basta una usare – una volta a settimana – un guanto da doccia ruvido insaponato con il Marsiglia, massaggiare il viso o il corpo molto delicatamente con movimento circolari e risciacquare con abbondante acqua. Infine, idratare la pelle con una crema per il viso bio o con mezzo bicchiere di latte mescolato con due cucchiai di olio.

CAPELLI

Per chi ha capelli corti, grassi e untuosi, il sapone di Marsiglia può essere una valida alternativa allo shampoo. Ma attenzione, il suo utilizzo non è indicato per i capelli secchi e sfibrati; potrebbe seccare eccessivamente la cute ed essere fonte di forfora. Per realizzare lo shampoo di Marsiglia bisogna grattugiare il sapone in piccole scaglie e scioglierlo in acqua bollente, il sapone non va usato puro ma sempre combinato all’acqua. Una volta sciolto, il sapone acquisterà la consistenza di un sapone liquido che potrà essere spalmato sulla cute come un normale shampoo per capelli. Per completare la detersione profonda dei capelli consigliamo un risciacquo con acqua e aceto per riequilibrare il pH della cute.

Se non volete utilizzarlo come shampoo potete anche realizzare degli impacchi di Marsiglia per capelli. Il procedimento è semplice: sciogliere in acqua bollente il sapone di Marsiglia (una parte di sapone e tre di acqua) e amalgamare  con due tuorli d’uovo, due cucchiai di olio d’oliva, due cucchiai di germe di grano e due cucchiai di olio di mandorle dolci. Stendere l’impacco sui capelli e lasciarlo in posa per circa 20-30 minuti.

Commenta questo articolo