Capelli

Quale acconciatura scegliere per un matrimonio?

Acconciature matrimonio: qualche idea!Qual è l’acconciatura ideale per un’occasione così importante come un matrimonio? Le opzioni sono tre:

Capelli sciolti: la capigliatura libera non è per niente banale. Chi ha dei bei capelli mossi o lisci può scegliere di lasciarli morbidi e impreziosirli con degli accessori.  In commercio ce ne sono tantissimi: fascinator, velette, cerchietti, diademi, fasce in stile hippy e coroncine floreali, che hanno fatto la loro entrata sulle passerelle la scorsa estate e continuano ad essere glamour ancora oggi. L’importante è che i capelli sciolti non risultino disordinati, quindi un consiglio che vi diamo per farli sembrare più curati è quello di definire i boccoli con un arricciacapelli per chi ha i capelli mossi, mentre per chi ha i capelli lisci, lisciarli con una buona piastra. Un’altra possibilità è quella di portare i capelli sciolti da un lato solo e lasciare una spalla scoperta, mettendo in mostra una bella collana luminosa o il vostro decolleté.

Capelli semi-raccolti: la giusta via di mezzo per chi vuole avere un look elegante ma non troppo. Per far diventare questo look chic ed elegante basta scegliere di legare i capelli dietro la nuca con un fermaglio decorato, un fiore di tessuto o un piccolo chignon e lasciare cadere il resto dei capelli sulle spalle. Consigliamo inoltre di fare delle onde o dei boccoli sui capelli sciolti.

Capelli raccolti: se si vuole provare un’acconciatura a casa consigliamo di optare per una treccia o uno chignon. Lo chignon fa sicuramente molto bon ton, Audrey Hepburn ne è l’icona più autorevole, ma le trecce da sempre sono intramontabili e in questo 2015 sono un vero e proprio must. Ne esistono di mille tipi: alla francese, a lisca di pesce, a cascata, a corona o a cestino. Per renderle ancora più glam consigliamo di inserire all’interno dei fiori freschi abbinati al colore del vostro abito. Ovviamente, quando si parla di capelli raccolti si pensa sempre a dei capelli di media lunghezza; eppure esistono anche delle acconciature per chi ha i capelli corti: si può scegliere infatti di portare i capelli indietro con un cerchietto e fare dei boccoli nella parte posteriore creando volume e dando vita a un look sbarazzino oppure creare delle onde per un look vintage anni ’20.

Un ultimo consiglio: utilizzare tanta lacca affinché l’effetto sia più duraturo e si mantenga per tutta la durata del matrimonio. A breve altre idee per i vostri capelli e le vostre acconciature!

Commenta questo articolo