Viso

Maschera per il viso all’uovo e limone

Maschera viso all'uovo e limoneTra i mille utilizzi dell’uovo la maschera per il viso è quella più quotata. È facile da realizzare con ingredienti che si hanno sempre a disposizione a casa. L’uovo ha infatti proprietà nutritive e ricostituenti aiutando la pelle a levigare le rughe e attenuare le macchie. Ideale soprattutto per le pelli acneiche e idratare quelle troppo secche.

Assicuratevi che gli ingredienti siano freschi. La ricetta di questa maschera prevede l’utilizzo dell’albume dell’uovo e del succo di limone. Infatti, l’albume dell’uovo stimola le cellule della pelle grazie al collagene, ed è altamente nutritivo agendo anche contro le macchie. Il limone invece serve per purificare la pelle e aiuta a curare le imperfezioni, erodendo fastidiosi brufoli e tonificando il tono dell’epidermide con le sue qualità astringenti. Per mascherare l’odore dell’albume potete aggiungere al composto qualche goccia di aloe vera o di olio essenziale di mandorla o cocco.

Prendete quindi l’albume e sbattetelo dentro una ciotola con una forchetta aggiungere poco dopo il limone e le gocce di olio essenziale. Quando otterrete una soluzione schiumosa e liscia potrete procedere all’applicazione.
Stendete il composto per bene senza fretta in modo omogeneo ed evitate la zona del contorno occhi. Per sbiancare le macchie cutanee spennellate con un pennello morbido le zone da trattare e poi terminate il prodotto sulle zone delle rughe oppure se volete stimolare il collagene utilizzate un batuffolo di garza sterile nelle zone interessate. Contro l’acne e i punti neri applicate con leggeri movimenti circolari sulle zone da trattare.

Lasciate che la pelle lo assimili facendolo riposare per circa 10-15 minuti. Alla fine dell’applicazione potete scegliere se rifarla o meno. Per levare via la maschera basterà sciacquare il viso con dell’acqua tiepida e tamponarlo con un asciugamano.

In pochi minuti la vostra pelle risulterà rigenerata, pulita e sana. Potete fare questa maschera anche una volta a settimana senza alcun rischio perché è totalmente naturale e priva di controindicazioni.

Commenta questo articolo