Capelli

Le acconciature per la spiaggia: come legarsi i capelli

Le acconciature per la spiaggia: come legarsi i capelli

Hai i capelli lunghi e vuoi legarli prima di andare a mare? Sei stanca di quell’effetto disordinato causato dal vento e dalla salsedine? Per avere un look meno “wild” e più stylish puoi scegliere tra tante acconciature per legarti i capelli in spiaggia.

La prima tra queste, è quella della classica mezza coda che può essere realizzata in due modi diversi, con o senza frangia. Si possono tirare indietro tutti i capelli lasciando libera la fronte oppure lasciare la frangia e legare solo i ciuffi laterali con una coda o un fermaglio. Una leggera bombatura sulla nuca renderà la mezza coda meno piatta e un poco più chic.

Un’acconciatura nuova e di tendenza per legare i capelli a mare è, invece, quella del foulard: lanciata da star come Paris Hilton e Kate Hudson, risulta particolarmente utile a chi ha i capelli mossi o ricci. Inoltre abbinando il colore del foulard al vostro costume, renderete il vostro look ancora più strutturato ed elegante.

Poi, c’è anche la pettinatura dello chignon alto, veloce e fai da te, che si può realizzare semplicemente con un elastico. Se inoltre si vuole star sicure che non scappi qualche ciuffo vi consigliamo di bloccare i capelli con un cerchietto o una fascia, come hanno mostrato Katy Perry e Nicole Richie nelle ultime foto scattate in spiaggia.

E, infine, c’è l’intramontabile treccia in tutte le sue varianti: laterale, alla francese o a lisca di pesce. Non solo risulta comoda quando si nuota, ma inoltre evita che i capelli si arruffino o si increspino donando invece un meraviglioso effetto mosso quando si slega.

Commenta questo articolo