Capelli

Il Bronde

Il brondeIl Bronde, come indica la parola stessa, è un mix tra il castano (brown) e il biondo (blonde). Ideale per chi è indecisa se scurire o schiarire i capelli, questa nuova tendenza in fatto di hair color ci permette di trovare la giusta via di mezzo per i nostri capelli; evitandoci drastiche  e difficili scelte. Alcune star hanno già sfoggiato in passerella questo nuovo hair trend, tra queste: Beyoncé, Jessica Alba, Cheryl Cole e Sarah Jessica Parker, che in Sex and the City mantenne questa tinta per due stagioni consecutive .

Perché scegliere il bronde?

Il bronde esalta la carnagione della pelle e addolcisce i tratti del viso. Inoltre, non si tratta di una tinta eccessiva e artificiale ma il suo effetto è molto semplice e naturale, paragonabile a quello dei capelli schiariti dal sole. A differenza dello shatush, infatti, il bronde non proprone una differenza netta tra una colorazione e l’altra ma ricrea un effetto piacevolmente sfumato sui diversi toni del biondo: biondo grano, biondo miele, biondo cenere, biondo scuro. ecc.  Ma il maggior vantaggio è quello di poter essere contemporaneamente sia bionda che castana: una possibilità che non bisogna farsi sfuggire!

Come ottenerlo?

Se hai già di base un castano chiaro puoi realizzare dei semplici colpi di sole per ricreare l’effetto sfumato del bronde. Oppure, puoi scegliere di schiarire le lunghezze dei capelli di uno o due toni rispetto al tuo colore originale, dando così dinamicità e vivacità al tuo incarnato. Se, invece, non hai una base castana consigliamo di effettuare una tinta biondo scuro o castano cenere su tutta la chioma per ottenere in tal modo un ottimo effetto cangiante tra il colore di base dei tuoi capelli e la tinta più chiara effettuata.

Immagine con licenza (CC BY-SA 2.0) di Kalumba2009

 

Commenta questo articolo