Skin Care

Come fare l’acqua di rose in casa, soluzione naturale

acqua di roseL’acqua di rose è una soluzione a base di acqua, ricavata dalle rose. Si usa principalmente come tonico per il viso, cui dona un profumo delicato e una sensazione di benessere diffusa su tutta la pelle. Il suo profumo delicato, inoltre, lascia una sensazione di relax.
Oggi vi spiegheremo come fare l’acqua di rose in casa – Questo antico rimedio utilizzato dalle nostre nonne per profumare la pelle e per rinfrescare il viso, è diventato oggi un must per il post pulizia del viso o per alleviare il rossore e, ancora, per pulire il viso da tutta la stanchezza accumulata durante il giorno: stress, smog, fumo.

L’acqua di rose è in grado di favorire il ripristino del ph naturale e dunque è adatta a tutti i tipi di pelle. Evitate di comprare le rose dai fiorai poiché non sono adatte a questa preparazione: scegliamo, piuttosto, le rose fresche dai roseti, da raccogliere più o meno verso l’alba. E, mi raccomando, utilizzate soltanto petali puliti e acqua distillata.

Ricetta per l’acqua di rose in infusione.
Quello che ti serve:
1 bicchiere di petali di rosa
2 bicchieri di acqua distillata – circa 500 ml
Una ciotola di vetro con coperchio resistente al calore
Una garza di cotone
Un barattolo di vetro con coperchio ermetico

Come fare:
1. Lavate i petali
2. Portare ad ebollizione due tazze di acqua da versare sopra i petali di rosa nella ciotola di vetro e coprite con un coperchio per una buona mezz’ora.
3. Lasciate raffreddare
4. Filtrate l’acqua con una garza fine.
5. Raccogliete l’acqua di rose pura in un barattolo di vetro con coperchio.
L’acqua di rose è pronta per essere usata! Se volete farla durare un po’ di più, aggiungete un po’ di alcol.

(CC BY 2.0) by F_A

Commenta questo articolo