Occhi

Cerotti trasparenti per gli occhi: lifting istantaneo senza chirurgia

Cerotti trasparenti per occhi per un lifting istantaneo senza chirurgiaLo stress accumulato, gli anni che avanzano e uno stile di vita frenetico possono appesantire la pelle e, in particolare, la parte del contorno occhi. Per non ricorrere al botox o a un intervento chirurgico sono entrati in commercio gli ‘Eye Secret Strips’, cioè cerotti trasparenti totalmente invisibili (ecco perché “secret”) che vengono applicati agli angoli delle palpebre superiori per sostenerle e creare un effetto lifting immediato.  Non si tratta di cerotti indicati unicamente per le  donne agèe, ma anche per quelle ragazze giovani afflitte da palpebre cadenti o leggermente all’ingiù.

Questi cerotti sono, infatti, uno dei trucchi più utilizzati dai makeup artist delle modelle del red carpet che, stanche dalle innumerevoli passerelle, ricorrono ai cerotti per avere palpebre distese e un look fresco e rilassato. I risultati sono meravigliosi perché totalmente naturali: il cerotto c’è ma non si vede.

Come si applicano

L’applicazione non è difficile ma bisogna essere molto precisi per ottenere un effetto del tutto naturale. Si comincia asciugando la palpebra con un semplice dischetto di cotone. Successivamente, si chiude l’occhio, si distende la pelle della palpebra e si applica il cerotto nella piega dell’occhio con una leggera pressione affinché aderisca perfettamente. Per rimuoverli è sufficiente tirare un’estremità del cerotto.

Dove e come trovarli

Una confezione dura circa un mese ed è possibile acquistare i cerotti online: il prezzo varia in base alla marca ma si aggira attorno ai 30-60 euro in base al numero di cerotti (ci sono scatole da 64 o da 192 cerotti). Tra le migliori marche citiamo: Eye Secrets, Wonderstripes e Magicstripes.

Curiosità

  • E’ possibile applicare l’ombretto sui cerotti;
  • Sono cerotti strisce usa e getta;
  • Esistono misure diverse in base alla grandezza e alla forma degli occhi;
  • Possono essere utilizzati anche da chi ha la pelle sensibile.
Commenta questo articolo